Seiko 007: recensione completa (modello Japan e Pepsi compresi)

In questo articolo non parleremo di orologi super costosi, non parleremo di orologi Bulova o di orologi per mancini ma di Seiko e di un modello particolare di Seiko: il SKX007.

Adesso vediamo insieme di cosa si tratta.

La storia del Seiko 007

Da quello che abbiamo capito non stiamo parlando di un cronografo raro, non di un orologio militare che è un pezzo storico, né di un orologio d’epoca da vendere all’asta.

Non stiamo parlando neppure di calibri esagerati o costruzioni esotiche o d’avanguardia. 

Parliamo, infatti, di un tipo di orologio che chiunque ami gli orologi deve avere: il Seiko SKX007.

Questo modello comprende tutti quegli orologi che usiamo ogni giorno, in spiaggia o per fare sport. 

Un orologio, quindi, economico, super resistente, che ha stile, è meccanico e anche se cade, difficilmente si graffia. 

La storia di questo modello inizia nel 1965, con il primo Seiko subacqueo meccanico, il 6217-8000/8001, detto 62MAS

Questo orologio era meccanico ed andava in profondità fino a 150 metri. 

Dopo 3 anni Seiko introduce il 6105, un orologio diventato iconico.

Modello molto economico, accessibile e molto affidabile. Moltissimi soldati americani, infatti, lo usarono durante la guerra del Vietnam.

Prima che uscisse fuori produzione nel 1977 il 6105-8009 fu indossato da Martin Sheen e immortalato da Francis Ford Coppola in Apocalypse Now.

La storia del Seiko 007: Martin Sheen in Apocalypse Now

Nel 1975 Seiko introduce il Tuna che è un orologio subacqueo professionale che è stato costruito appositamente in maniera molto innovativa.

A quel punto Seiko fece una grande differenziazione tra quelli che sono gli orologi subacquei e quelli che sono gli orologi professionali e quelli amatoriali.

Subito dopo il 1977 presentarono il 6306 che era stato in precedenza commercializzato in Giappone e aveva un calibro da 21.600 bph e una bella cassa in acciaio.

Questo orologio fu un enorme successo perché super economico ma al tempo stesso veramente molto molto resistente.

Successivamente fu messo in produzione il modello 7002 nel 1988 che venne proposto in 7 varianti con un calibro da 21.600 bph e 17 rubini.

Il design della cassa più snello e una resistenza all’acqua fino a 200 metri le due grosse novità.