Come regolare un orologio (digitale o automatico) e non perdere più un appuntamento

Quando si parla di orologi dobbiamo sempre pensare a tutti quei milioni di collezionisti che sono davvero maniaci e che sanno tutto di ogni modello da loro acquistato.

Ma non possiamo non tenere in conto anche dei milioni di neofiti che si avvicinano a questa parte di mondo in punta di piedi e che hanno bisogno di una serie di spiegazioni.

E non c’è modello che tenga: che sia un orologio in acciaio costosissimo o che si sia deciso di acquistare un Seiko Snke01k1, quindi un modello molto più economico, dobbiamo imparare alcune cose.

In questo articolo cerchiamo di insegnare, in maniera molto chiara, come settare un orologio sia che esso sia digitale sia che sia meccanico.

Perché per quanto, ad alcuni di noi già esperti, questo ci sembra essere una perdita di tempo ci sono tantissime persone che non sanno da dove cominciare e che hanno bisogno di imparare i rudimenti della regolazione.

Adesso vediamo insieme come regolare un orologio digitale.

FORSE TI PUÒ INTERESSARE: Migliori orologi digitali da uomo (da polso, sportivi e economici)

Come regolare un orologio digitale

Quando si tratta di orologi digitali dobbiamo entrare nella forma mentis che questi modelli ti fanno vedere l’ora in maniera molto chiara e semplice.

Va detto che mentre per i nuovi modelli si impostano solo con un tocco e con delle istruzioni altrettanto elementari. Infatti va detto che gli orologi nuovi sono impostati grazie ai pulsanti che si trovano a destra e a sinistra del quadrante.

I modelli vintage, invece, possono richiedere di guardare sul retro dell’orologio e di leggere molto bene il manuale d’istruzioni. 

Vuoi vedere il video (in inglese) su come procedere? Clicca qui. Altrimenti continua a leggere.

Fase 1: premere i pulsanti giusti

Regolare Orologio Digitale: fonte WIKIHOW

Controlliamo che l’orologio sia in una funzione “mode”. Quello che è un orologio digitale normale può essere impostato con quelli che sono i pulsanti intorno al quadrante, di solito 4 di essi che circondano il quadrante.

C’è un pulsante che si chiama “set” o “adjust” che accoppiato con il pulsante “mode” sarà in grado di far lampeggiare il display.

Fase 2: impostare ora e minuti

Ci sono alcuni orologi che hanno 4 pulsanti: stop/start, reset, mode e e backlight. Dopo aver premuto “mode” per 3 volte si avvia il meccanismo per cui il display inizia a lampeggiare.

A quel punto si preme il pulsante “reset” per selezionare l’ora e si preme 2 volte “reset” per passare poi ai minuti. 

Dopo aver regolato l’ora si può premere “mode” un’ultima volta per selezionare proprio l’ora che abbiamo appena regolato.

Fase 3: impostare un allarme o un timer

Per impostare un allarme si deve premere due volte il pulsante “mode” e poi selezionare una combinazione differente (e lo è per ogni marca) di pulsanti per impostare timer o allarme che sia.

In questo caso ti consigliamo di sfogliare il manuale di istruzioni così che non avrai problemi nel trovare la combinazione giusta per il tuo modello. 

Va anche detto, però, che alcuni modelli digitali hanno delle piccole chiavi rotonde che si trovano sui lati del quadrante dell’orologio.

In questo caso non si possono premere con le nostre dita ma c’è bisogno della punta di una penna a sfera o una spilla da balia per poterli spingere. Non usare mai la matita, la mina rischia di rompersi o di incastrarsi nelle chiavi.

E ci sono anche dei modelli LED anni 60 con retro raffreddamento che sono ancora più difficili da settare.