Orologio 24 ore da polso: quadrante con una lancetta (monolancetta)

In molti paesi è ormai la norma utilizzare l’orologio a 24 ore che sarebbe l’alternativa all’orologio a 12 ore, che è ancora lo standard utilizzato nella maggior parte degli orologi. Civiltà come i babilonesi e gli antichi greci iniziarono a suddividere la giornata in 24 ore, anche se generalmente consideravano l’alba per contrassegnare l’inizio della giornata piuttosto che la mezzanotte. Gli orologi a 24 ore iniziarono a diventare più popolari nel tardo Medioevo.

A partire dal XVI secolo, divenne quindi prassi comune dividere artificialmente la giornata di 24 ore in due fasi di dodici ore. Il quadrante di un orologio da 24 ore mostra le ore da 1 a 24, mentre un orologio da dodici ore presenta solo i numeri da 1 a 12. Di conseguenza, la lancetta piccola compie due rotazioni ogni giorno. Il vantaggio del display a 24 ore è che è possibile leggere l’ora in modo intuitivo a colpo d’occhio.

Orologio 24 ore da polso: quadrante con una lancetta (monolancetta)
Orologio 24 ore da polso: quadrante con una lancetta (monolancetta)

Tuttavia, l’orologio di dodici ore è diventato la norma, quindi gli orologi a una mano di 24 ore sono una rarità in questi giorni. I portatori di un orologio da 24 ore con una lancetta sono in grado di percepire di nuovo la giornata nel suo insieme.

Quella di indossare un orologio con una sola lancetta è una mentalità che la maggior parte di noi in qualche modo ha perso. Come risultato del nostro stile di vita frenetico, spesso dimentichiamo che in realtà abbiamo la possibilità di scegliere come vivere.

Ossessionati dalla conta del tempo nella sua forma più meticolosa, con un orologio con una sola lancetta si torna un po’ alle origini, accontentandosi di sapere che si sta vivendo il presente. Senza secondi e minuti precisi.

L’ orologio a lancetta singola è un sottile promemoria che ci ricorda che il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo, quindi dovremmo goderci tutto ciò che facciamo e smettere di inseguire ogni minuto alla perfezione.